Tablet, per Bussetti sarà il nuovo quaderno

Tablet, per Bussetti sarà il nuovo quaderno

Secondo il titolare del Miur, “Dobbiamo cambiare impostazione della didattica; usare le nuove tecnologie, insegnare a relazionarsi con i social media, valorizzare il public speaking e il debate, puntare sulle materie Stem (scienze, tecnologia, ingegneria e matematica). Il tablet sarà il nuovo quaderno tra pochi anni, possiamo usare meglio investimenti fatti“.

Il titolare del Miur è intervenuto anche sull’importanza della lingua inglese. “Con nuove metodologie – ha detto il Ministro – puntiamo a migliorare nel medio periodo”. Per il primo concorso per giovani universitari “purtroppo ci vorrà più di un anno per poterlo indire perché la legge ci impone un regolamento che ha molti passaggi burocratici. Proveremo a cambiarla snellendo tempi, costi e procedure“.

Tablet, per Bussetti sarà il nuovo quaderno

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *